Packaging

Confezioni, scatole e altri cartonati sono ormai parte integrante della vita quotidiana. Gli imballi in cartone consentono di proteggere, stoccare e rendere accattivanti molti prodotti esposti a scaffale. Per produrre con efficienza si utilizzano soprattutto fustelle piane in grado di fustellare, scanalare e anche goffrare.

Packaging

Imballi in tutte le varianti possibili

Principale mercato per le scatole e cartonati affini è l’industria alimentare, ma anche molti altri settori produttivi, quali l’industria farmaceutica, i casalinghi, la cura del corpo e i prodotti cosmetici impiegano soluzioni di imballo personalizzate. La molteplicità di forme e funzioni non conosce limiti: scatole con alette di chiusura, scatole a sacchetto, scatole con coperchio, espositori da banco, cofanetti e cartellini con foro europeo sono solo alcuni degli innumerevoli formati con i quali vengono confezionati e presentati beni di consumo e di uso quotidiano.

Packaging

Produzione e lavorazione

Le scatole e prodotti affini solitamente sono realizzati a partire da diversi tipi di cartonato, e talora anche in plastica e tessuto non tessuto. La stampa e il trattamento avvengono tipicamente con macchine da stampa offset a foglio, ma si utilizzano anche altri processi di stampa, tra cui in misura crescente la stampa digitale. I fogli stampati sono sottoposti a una successiva lavorazione ad alta velocità, e proprio in questa fase intervengono le nostre fustelle, che tagliano i contorni e realizzano scanalature e fessure con estrema precisione.

Hier steht ein Alttag